La versione di lui…Paolo

La versione di lui…Paolo

Per me piu’ che un giorno all’Hammam Bleu e’ stato il primo giorno insieme con la mia compagna e pertanto il mio ricordo e le miei sensazioni di quella giornata sono ancora piu’ speciali.

Avevo conosciuto Barbara da soli quindici giorni, nel breve spazio di una bellissima domenica a Firenze trascorsa in compagnia di un’altra coppia di colleghi tra pranzi e grosse risate. L’occasione di incontrarci successivamente a Bologna per una riunione pomeridiana di lavoro ed avendo la mattinata libera mi spinse a provare di prenotare la struttura nonostante la chiusura della stessa. Telefonai e con molta cortesia mi dissero che era possibile aprire l’Hammam solo per noi due dalle 11 del mattino.

Con il cuore in gola chiesi a Barbara se la cosa le potesse interessare e mi disse di si. Fu senz’altro una giornata indimenticabile, gia’ di per se’ Bologna, a mio avviso milanese doc, e’ un tesoro di citta’ con i suoi portici e la sua gente il cibo ed il suo dialetto ma l’Hammam Bleu mi e’ sembrato come uno scrigno ancor piu’ prezioso. Ovattato, con i suoi vapori i suoi odori, e’ riuscito come a farmi uscire dal mondo anche perche’ con Barbara li’ con me avvertii per la prima volta una magia che vi assicuro avverto tutt’ora.
Iniziammo a parlare fittamente ma e’ nel rilassante bagno turco che abbiamo avuto il primo contatto sfociato poi nella vasca idromassaggio in un lunghissimo bacio che io sicuramente mai piu’ dimentichero’.
Non posso fare altro che ringraziarvi di tutto questo e , spero che ad altri possa succedere quello che e’ successo a noi, mentre il mio e nostro personale augurio dopo un anno esatto da quel giorno indimenticabile e’ quello di continuare la nostra bellissima storia di amore e se possibile ritornare li’ tra tantissimo tempo ancora insieme con ancora intatte tutte le emozioni provate in quel magico giorno.
Grazie.
Paolo

Share this